Home

Chi sono

Sono Tommaso Corradi, ho 27 anni, sono nato e ho sempre vissuto a Bondeno.

Dopo aver lavorato prima in campagna e poi come pizzaiolo, mi sono laureato in Giurisprudenza all’Università di Ferrara e ora collaboro in uno studio legale.

Fin da bambino ho partecipato a molteplici attività dell’associazionismo e del volontariato locale.

Mi candido a Sindaco di Bondeno. Una scelta che rappresenta un privilegio e una grande responsabilità, in un momento in cui la nostra comunità si trova ad affrontare un periodo pieno di incognite e sofferenze.

Questa scelta è stata dettata da mille ragioni, tutte importanti, e viene da lontano. Questa è la mia città, il luogo che mi ha cresciuto e in cui ho conosciuto l’impegno civico grazie al mondo del volontariato. Qui ho potuto muovere i primi passi in politica, qui ho potuto apprendere il significato di “Bene Comune”, valore a cui ho sempre aspirato con la mia azione.

“Bondeno in Testa” è il tentativo di riassume “Bene Comune” in uno slogan per dargli ulteriore sostanza, per calarlo nella nostra realtà.

Questo slogan è un inno al nostro paese, splendido e ferito, purtroppo da tempo in lento declino demografico, economico e sociale. Un declino che impedisce alle imprese di crescere e ai giovani di rimanere.

Questo destino non è inevitabile, tutt’altro. Ma dipende da noi: dal nostro impegno quotidiano, dalla voglia di farci carico del nostro futuro.

Questo è quello che vuole essere “Bondeno in Testa”: una responsabilità individuale e collettiva nonché una promessa verso questa terra. Questo è il nostro impegno, per oggi e per domani, a fare il possibile perché Bondeno diventi un luogo di opportunità, crescita, fiduciosa nelle sue incredibili risorse.

Affronto questa nuova avventura con gioia e con passione e, soprattutto, con un gruppo di persone straordinarie e ricche di entusiasmo.

Noi partiamo da qui, perché qui vogliamo rimanere. E se saremo in tanti a volerlo, il futuro potrà diventare un luogo bellissimo. Andiamoci insieme.

Curriculum Vitae

Casellario giudiziario